domenica, Febbraio 25, 2024

Contro una proposta PD che spalanca le porte alla privatizzazione del Servizio Sanitario in Toscana

Il Cobas dell’ASP (Azienda Sanitaria Provinciale) di Siena, in sintonia con la stragrande maggioranza dei lavoratori, è contro la proposta di legge regionale per un’ eventuale trasformazione della Azienda Pubblica dei Servizi in Fondazione (Ente Privato).

Tale proposta è stata presentata da alcuni esponenti del Pd con l’intenzione di fatto di modificare l’art.29 della LR 43/2004 con l’art.29 bis della LR 43/2004  “L’azienda pubblica dei Servizi alla persona alla quale sia venuto a mancare il fine o per la quale lo stesso non sia più corrispondente adun in teresse nell’ambito dei servizi sociali o non sia in modo pienamente e stabilmente perseguito può chiedere la trasformazione dei fini statuari”.   (Art.29 bis) Proposta di legge:“L’azienda pubblica di servizi alla persona può trasformarsi in fondazione o associazione di diritto privato nel rispetto delle originarie finalità statuarie o delle tavole di fondazione previa atto d’intesa con il Comune nel cui territorio l’azienda ha la sua sede legale”.

Durante l’assemblea dei lavoratori ci siamo chiesti del come mai un partito di sinistra, tramite alcuni esponenti del PD, abbia fatto tale proposta se L’Asp di Siena ( come cital’art . 29 ) fornisce servizi sociali, è ben solida, e soprattutto, è una delle più grandi inTosc na come istituzione rivolta al sociale, un’ istituzione dalla sua nascita (Opere Pie 1872),  che è stata ed è un bene comune della collettività , un vanto per la collettività  senese, a pensare ad un’ eventuale privatizzazione?

E il PD di Siena avvalla questa proposta di legge?La giun ta regionale (maggioranza PD) avvalla questa proposta di legge? Il Partito Democratico a livello nazionale, che ha come programma il contrasto alla privatizzazione della Sanità, che critica giustamente le scarse risorse messe dal governo nella manovra finanziaria, avvalla questa proposta di legge? Mantenere in mano pubblica la salute della terza età è la garanzia che la stessa non venga subordinata a interessi privati.

RSU – COBAS ASP Siena –  COSTANTINO BORGOGNI

Related Articles

Ultime Notizie